In Comunicati

Domenica 14 settembre in tutta Europa si celebrerà la Giornata Europea della Cultura Ebraica, giunta alla 15esima edizione e dedicata quest’anno al ruolo della donna nell’ebraismo. Una declinazione tutta particolare e da scoprire di questo tema emerge con forza nella mostra Artiste del Novecento tra visione e identità ebraica, curata da Marina Bakos, Olga Melasecchi e Federica Pirani. Inaugurata il 12 giugno scorso, la mostra sarà aperta fino al 19 ottobre e, in onore al tema della Giornata della Cultura Ebraica a cui si ispira, domenica 14 sarà aperta al pubblico a prezzo ridotto. Un’occasione in più per scoprire le 150 opere di quindici donne, accomunate dall’arte e dall’affondare le proprie radici nella stessa tradizione, quella ebraica. Da Antonietta Raphael Mafai a Paola Levi Montalcini fino a Eva Fischer, la mostra – promossa dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale, dalla Fondazione per i Beni Culturali Ebraici in Italia e dal Museo Ebraico di Roma, con il patrocinio del MiBACT – è una coinvolgente narrazione artistica delle esperienze di vita di queste donne, delle loro passioni, di quella volontà di combattere, ciascuna a proprio modo, il pregiudizio, sfidando scetticismi e discriminazioni in punta di pennello, forti delle propria bravura. Non a tutte è stato tributato il giusto valore e la mostra della Gam ha il merito di restituire al pubblico la bellezza di queste opere.

Recent Posts

Start typing and press Enter to search